One Billion Rising 2014: in piazza Santa Maria Novella contro la violenza, per la libertà di essere.

ONE BILLION RISING 2014 – Piazza Santa Maria Novella, Firenze
CONTRO LA VIOLENZA, PER LA LIBERTA’ DI ESSERE.
Nel video  Giulia Merolla e Maria Bazzani fanno ballare più di 300 persone.
Giulia ha preparato nei circoli cittadini, Maria ha portato in piazza le giovanissime allieve della sua scuola.
Una bellissima piazza per dire NO ALLA VIOLENZA, per la libertà di essere e per la giustizia. Libertà di scelta e autodeterminazione: perché le donne si liberano dalla violenza affermando la propria capacità di autodeterminazione e di scegliere per se stesse.
L’organizzazione internazionale aveva messo al centro dell’evento anche il tema della giustizia. Ecco le importanti parole dei centri antiviolenza per OBR for justice 2014:
“Come centri antiviolenza intendiamo la giustizia in un senso ampio, non solo come la sanzione penale nei confronti degli autori di violenza contro le donne. Una donna ottiene giustizia quando ottiene il riconoscimento della sofferenza che la violenza le ha causato; la giustizia si afferma quando si opera profondamente per eliminare le discriminazioni e le disparità; la giustizia acquista significato quando si rispetta l’autodeterminazione delle donne e la loro libertà. Ogni donna sopravvissuta alla violenza otterrà giustizia quando in ogni cultura e in ogni società ci sarà la piena assunzione di responsabilità del problema del femminicidio e si affermerà la volontà di cambiare la cultura che lo alimenta.” D.i.Re. Donne in Rete contro la violenza.

In questo video il Flash mob che è stato poi replicato altre due volte. https://www.facebook.com/photo.php?v=10202506206050923

Qui il secondo bis dedicato a Giulia Merolla che con grande pazienza ha preparato più di 200 persone di tutte le età nella palestra di San Niccolo e all’S.M.S. di Rifredi.
https://www.facebook.com/photo.php?v=102025067061434

Annunci

Informazioni su senonoraquandofirenze work in progress

Comitato SNOQ Firenze work in progress senonoraquandofirenze@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in DONNE. Contrassegna il permalink.