SNOQ Firenze su articolo di Paola Fichera

SNOQ Firenze e articolo di Paola Fichera del 2-1-13

COMITATO SNOQ FIRENZE SULL’ARTICOLO DI PAOLA FICHERA del 02-01-13

In merito all’articolo sul risultato delle Primarie Parlamentari del PD uscito ieri 2 gennaio 2013 sulla Nazione a firma Paola Fichera, il Comitato SNOQ Firenze sottolinea quanto sia offensivo il modo in cui viene presentato ai lettori il successo di Elisa Simoni.

Elisa Simoni, una donna che fa politica da tempo e che ha localmente ricoperto incarichi istituzionali, in occasione delle Primarie Parlamentari del PD ha fatto un grande lavoro di rete e di alleanze costruttive collaborando con i compagni di partito, lavoro che l’ha fatta uscire da questa consultazione elettorale con un ottimo risultato.

Lungi dal sottolineare l’impegno personale che ad esso ha portato, Paola Fichera nel suo commento si è affidata ad una serie di stereotipi volti a denigrare e sminuire l’azione politica di Elisa Simoni. Termini come “reginetta” e “flirt” nonché l’impostazione stessa dell’articolo a nostro giudizio sono lesivi della dignità della persona e del serio lavoro che ha svolto dando l’immagine di una figura (reginetta) che si è accompagnata a 4 uomini (nonostante fosse incinta di sei mesi e già madre di un figlio di tre anni) con i quali ha flirtato per farli cadere nella rete e ottenere un risultato (politico).

Ci opponiamo con forza a questo modo di presentare quella che dovrebbe essere l’analisi di un momento della vita politica dell’Italia, così come al fatto di riportare notizie del tutto personali quali il mese di gravidanza con una leggerezza degna di un giornaletto scandalistico e non di un serio quotidiano nazionale.

La chiusura dell’articolo “la figlia nascerà da madre onorevole”, che vorrebbe informare il lettore sul fatto che Simoni andrà in Parlamento, suona invece offensivo per Simoni stessa e per la sua famiglia insinuando nel lettore il dubbio se sia degna di questo aggettivo.

Noi donne del Comitato Se Non Ora Quando? di Firenze riteniamo preoccupante il messaggio dato e chiediamo che le donne siano trattate con rispetto: non è tollerabile che una donna sia offesa così gravemente a livello personale. Pensiamo che tale commento sia scorretto e sessista, cioè offensivo e discriminante a causa del genere di appartenenza. Riteniamo inoltre che anche l’attività politica svolta con serietà vada con altrettanta serietà commentata da chi lavora per l’informazione.

Siamo vicine a Elisa Simoni e chiediamo che il Vostro giornale si scusi per l’articolo.

Comitato SE NON ORA QUANDO? di Firenze

 

Annunci

Informazioni su senonoraquandofirenze work in progress

Comitato SNOQ Firenze work in progress senonoraquandofirenze@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in DONNE. Contrassegna il permalink.