SNOQ Firenze, work in progress …

Unknown

Il 22 febbraio 2014, durante l’Assemblea che si è svolta a Firenze, il Comitato SNOQ Firenze, ha dichiarato la propria uscita dal movimento nazionale “Se Non Ora Quando”.

Le donne del comitato di Firenze, dopo aver cercato per oltre un anno e mezzo di costruire senza successo una visione diversa del movimento, sentono la necessità di continuare il proprio percorso politico e culturale sulle basi della piena autonomia e della forte relazione tra donne di tutti gli orientamenti sessuali. 

Decideremo come e in quale forma organizzarci, ma dichiariamo da subito che continueremo a essere presenti in città e nelle reti, cittadine consapevoli e libere di pensare e di esprimersi,  decise ad affermare la libertà, la democrazia e la laicità e pronte a resistere a tutti i fascismi, i razzismi, i sessismi. 

 Tutte le donne e le persone che fanno parte, o desiderano essere parte, di questo Comitato, sono chiamate a costruire con noi il nuovo percorso e a riflettere sin da subito  su obiettivi e identità, nome compreso, del nuovo soggetto politico-culturale.


Pubblicato in DONNE

Protetto: ARCHIVIO SCUOLE 2014

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Pubblicato in DONNE

IL DIRITTO ALL’ABORTO E LA LENTA ESTINZIONE DEI MEDICI NON OBBIETTORI

In questo articolo di Chiara Lalli trovate una rassegna stampa degli articoli usciti in questi ultimi giorni sul lavoro dei medici non obbiettori e obbiettori.

http://www.wired.it/scienza/medicina/2014/03/18/aborto-policlinico-roma-diritto-legge-194/

Pubblicato in DONNE

IL DIRITTO ALL’ABORTO E LA LENTA ESTINZIONE DEI MEDICI NON OBBIETTORI

In questo articolo di Chiara Lalli uscito su WIRED, trovate una rassegna degli articolo usciti in questi ultimi giorni su medici obbiettori e non obbiettori.

http://www.wired.it/scienza/medicina/2014/03/18/aborto-policlinico-roma-diritto-legge-194/

Pubblicato in DONNE

#8MARZO 2014 FIRENZE: IO DECIDO!

scelta 2 tracciati.ai

#8MARZO 2014: IO DECIDO!

Per la giornata internazionale della donna, in tutta Europa, e non solo, le donne sono scese in piazza per manifestare per i loro diritti.

A Firenze abbiamo manifestato

  • perché non siano cancellati i diritti che abbiamo conquistato in tanti anni di lotte

  • perché non vogliamo essere costrette a tornare all’aborto clandestino

  • perché vogliamo che si applichi la legge 194 che permette alle donne di scegliere se portare  avanti una gravidanza, legge sempre più minacciata dal crescente numero dei medici obiettori (7 su 10)

  • perché vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà alle donne spagnole che stanno lottando per difendere la legge che garantisce il diritto all’aborto sicuro e accessibile a tutte

  • perché vogliamo costruire un’Europa laica e dei diritti.

8marzoFirenze-finale

Ed eccoci in corteo: grazie a tutte e a tutti!!!!
E’ stata una bellissima manifestazione partecipata e colorata. Grazie ai Terraterra e alle Musiquorum per i contributi in piazza Strozzi e grazie a tutte per aver cantato in corteo con noi  “o donna ciao” – una versione di “bella ciao” adattata all’occasione – e per aver urlato a squarciagola i nostri slogan, tra tutti:
IL CORPO E’ MIO!!! DECIDO IO!!!

8marzo14-FI-Repubblica1 8marzo14-FI-Repubblica2  8marzo14-FI-Repubblica7 8marzo14-FI-Repubblica10 8marzo14-FI-Repubblica68marzo14_Albano1  1797453_10201663923019693_1061087998_n8marzo14-FI-Repubblica88marzo14-FI-Albano3 8marzo14-FI-Repubblica9 8marzo14-FI-Albano6 8marzo14-FI-Albano7 8marzo14-firenze-paoletti 8marzo14-FI-Paoletti2 8marzo14-FI-Albano68marzo14-FI-Biondi1972355_10201663928499830_1456644837_n8marzo14-FI-Chiarantini1

8marzo14-FI-Albano98marzo14-FI-Chiarantini10 8marzo14-FI-Chiarantini9 8marzo14-FI-Chiarantini8 8marzo14-FI-Chiarantini7 8marzo14-FI-Chiarantini6 8marzo14-FI-Chiarantini5 8marzo14-FI-Chiarantini4 8marzo14-FI-Chiarantini38marzo14-FI-Chiarantini11  8marzo14-FI-Albano88marzo14-FI-Chiarantini4 8marzo14-FI-Chiarantini5 8marzo14-FI-Chiarantini6 8marzo14-FI-Chiarantini7 8marzo14-FI-Chiarantini8 8marzo14-FI-Chiarantini9 8marzo14-FI-Chiarantini10  8marzo14-FI-Chiarantini11 8marzo14-FI-Chiarantini1 8marzo14-FI-Albano9 8marzo14-FI-Biondi8marzo14-FI-Repubblica3 8marzo14-FI-LaRosa1
Grazie a MICHELA per il logo delle spille e
grazie a ANARKIKKA PER LO SPLENDIDO STRISCIONE COLORATO!

QUI ALTRE BELLE FOTO DI CLAUDIO GUARDI

Pubblicato in DONNE

1 marzo 2014 – Presidio a Careggi per l’autodeterminazione

Anche il primo marzo si è tenuto un presidio di contrasto ai gruppi di preghiera organizzati da movimenti no-choice davanti agli ospedali.
Questi gruppi hanno il fine di intimorire e colpevolizzare le donne che scelgono della loro vita. Non è possibile tollerare questo attacco continuo, organizzato e massiccio alla nostra autodeterminazione quindi come il 4 gennaio, come il 1 febbraio abbiamo urlato ancora una volta con la nostra presenza
IO DECIDO
1marzo14-FI-LaRosa21marzo14-FI-LaRosa4 1marzo14-FI-LaRosa51marzo14-FI-LaRosa9  1marzo14-FI-LaRosa15 1marzo14-FI-Pugliese11marzo14-FI-LaRosa101marzo14-FI-LaRosa11 

Pubblicato in DONNE

One Billion Rising 2014: in piazza Santa Maria Novella contro la violenza, per la libertà di essere.

ONE BILLION RISING 2014 – Piazza Santa Maria Novella, Firenze
CONTRO LA VIOLENZA, PER LA LIBERTA’ DI ESSERE.
Nel video  Giulia Merolla e Maria Bazzani fanno ballare più di 300 persone.
Giulia ha preparato nei circoli cittadini, Maria ha portato in piazza le giovanissime allieve della sua scuola.
Una bellissima piazza per dire NO ALLA VIOLENZA, per la libertà di essere e per la giustizia. Libertà di scelta e autodeterminazione: perché le donne si liberano dalla violenza affermando la propria capacità di autodeterminazione e di scegliere per se stesse.
L’organizzazione internazionale aveva messo al centro dell’evento anche il tema della giustizia. Ecco le importanti parole dei centri antiviolenza per OBR for justice 2014:
“Come centri antiviolenza intendiamo la giustizia in un senso ampio, non solo come la sanzione penale nei confronti degli autori di violenza contro le donne. Una donna ottiene giustizia quando ottiene il riconoscimento della sofferenza che la violenza le ha causato; la giustizia si afferma quando si opera profondamente per eliminare le discriminazioni e le disparità; la giustizia acquista significato quando si rispetta l’autodeterminazione delle donne e la loro libertà. Ogni donna sopravvissuta alla violenza otterrà giustizia quando in ogni cultura e in ogni società ci sarà la piena assunzione di responsabilità del problema del femminicidio e si affermerà la volontà di cambiare la cultura che lo alimenta.” D.i.Re. Donne in Rete contro la violenza.

In questo video il Flash mob che è stato poi replicato altre due volte. https://www.facebook.com/photo.php?v=10202506206050923

Qui il secondo bis dedicato a Giulia Merolla che con grande pazienza ha preparato più di 200 persone di tutte le età nella palestra di San Niccolo e all’S.M.S. di Rifredi.
https://www.facebook.com/photo.php?v=102025067061434

Pubblicato in DONNE

Ultime prove One Billion Rising.

 Schermata 2014-02-13 alle 15.37.19
ULTIME PROVE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

STASERA, 13  FEBBRAIO, ALLE 21
PRESSO SMS di Rifredi a Firenze
ingresso principale via VITTORIO EMANUELE II n.303
ingresso secondario via FILIPPO CORRIDONI n.112

Svegliati! Balla! Partecipa!
Firenze anche quest’anno il 14 febbraio balla in piazza. Appuntamento domani alle ore 18.45 in piazza Santa Maria Novella. Il Flash mob inizia alle 19.00
Contro la violenza, per la libertà di essere!!!
Unisciti a noi!

Schermata 2014-02-13 alle 15.37.58

Snoq Firenze, Commissione Pari Opportunità del Comune di Firenze, Libere Tutte Firenze, Centro Ideazione donna, Intesexioni, LeMusiquorum, Coordinamento donne Cgil, Associazione Artemisia, Gruppo Emergency Firenze, Coordinamento fiorentino “Violenza di genere e sessismo. Come intervenire?”, Oxfam Italia, Assessorato Pari Opportunità del Comune Firenze, Commissione Regionale per le Pari Opportunità della Toscana, Commissione Pari Opportunità della Provincia di Firenze, UISP Comitato di Firenze, Comitato di San Niccolò

One Billion Rising non appartiene ad alcuna organizzazione politica o partitica, è un evento autogestito.

OBR Justice è un invito per le vittime a rompere il silenzio e a raccontare le loro storie di dolore e speranza attraverso l’arte, la danza, le marce, i rituali, il canto, la parola, le testimonianze e tutto ciò che meglio esprime la loro indignazione, le loro necessità, il loro desiderio e la loro gioia nel non essere soli.

Il percorso di giustizia inizia con il riconoscimento della violenza, facendola conoscere agli altri, a tutti e a tutte. 

IL 14 FEBBRAIO 2014 SAREMO INSIEME CONTRO LA VIOLENZA, PER LA LIBERTÀ DI ESSERE. 

Le ultime prove si terranno presso l’SMS di Rifredi giovedì 13 febbraio alle ore 21. 

L’iniziativa di quest’anno è dedicata al tema giustizia.
Qui c’è il bel  contributo di Chiara, Marta Maria e Michelangelo girato in centro a Firenze, all’università, in palestra, nelle piazze, al pub… e ovunque qualcuno ha avuto da dire la sua. Grazie!!!!!

https://www.youtube.com/watch?v=CeVXGaSzhm0

Informazioni sull’evento su:

http://www.facebook.com/groups/onebillionitalia
http://obritalia.livejournal.com/
http://onebillionrising.org/
http://www.onebillionrising.org/events/obr-justice-florence/

 One billion women violated is an atrocicy… One billion women dancing is a revolution!!!

 

Pubblicato in DONNE

14 Febbraio 2014 “One Billion Rising for Justice – Florence” – Contro la violenza, per la libertà di essere

OBR Justice è un invito per le vittime a rompere il silenzio e a raccontare le loro storie di dolore e speranza attraverso l’arte, la danza, le marce, i rituali, il canto, la parola, le testimonianze e tutto ciò che meglio esprime la loro indignazione, le loro necessità, il loro desiderio e la loro gioia nel non essere soli.

Il percorso di giustizia inizia con il riconoscimento della violenza, facendola conoscere agli altri, a tutti e a tutte. 

IL 14 FEBBRAIO 2014 SAREMO INSIEME CONTRO LA VIOLENZA, PER LA LIBERTÀ DI ESSERE.

ULTIME PROVE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
GIOVEDI’ 13  FEBBRAIO ALLE 21
PRESSO SMS di Rifredi a Firenze
ingresso principale via VITTORIO EMANUELE II n.303
ingresso secondario via FILIPPO CORRIDONI n.112
Volantino OBR FIRENZE 2014

Chiara Lastri, Marta Maria Gagliardi, Michelangelo Tarli hanno ascoltato le persone:  in centro a Firenze, fuori, all’università, in palestra, nelle piazze, al pub… ovunque qualcun* ha avuto da dire la sua! Ne è venuto fuori questo video-documento: https://www.youtube.com/watch?v=CeVXGaSzhm0&feature=youtu.be&hd=1

e per voi cosa è la giustizia?

Pubblicato in DONNE

“yo decido/decido io” a Firenze il primo febbraio davanti al consolato spagnolo a supporto delle spagnole e per l’autodeterminazione

Arrivano un po’ alla volta. Il tempo è brutto, piove, l’Arno è grosso! ma dopo le donne di Viareggio e Pistoia arrivano anche le donne di Pisa che se la sono vista brutta per il tempo. In Toscana, come in Spagna, il treno della libertà le ha portate a scendere in piazza.

Sono qui, siamo qui, a supporto delle spagnole, perchè vogliamo che non accada da altre parti quello che è successo in Spagna dove le donne rischiano di tornare al tempo di Franco. Siamo qui per la libertà e l’autodeterminazione.

Firenze accoglie con la pioggia: si aprono gli ombrelli. Ma abbiamo la musica: alcune amiche hanno selezionato dei brani di musica spagnole, altre cantano e “Sebbene siamo donne” si trasforma in “E perchè noi siamo donne!” e tutt* assieme cantiamo  “Bella Ciao” adattata all’occasione in “Donna ciao”.
Siamo tante, circa 300, nonostante la pioggia.
Ci sono tante persone, di tutte le età,  di generi diversi, di orientamenti diversi, ci sono amici, compagni.

Le più giovani mostrano con orgoglio i loro striscioni e srotolano un lungo drappo rosso con il quale corrono per la via a fine manifestazione, quando finalmente ha smesso di piovere.
Si ripetono parole e gesti storici del femminismo.
Le ragazze spagnole leggono il testo del documento spagnolo Yo decido, le amiche che recitano lo leggono in italiano.
Le ragazze attaccano nos parimos, nos decidimos, e poi l’utero è mio e lo gestisco io.
Qualcuna arriva con una fisarmonica, qualcun’altra ha un tamburello e una ragazza balla.

E’ stato bello. Grazie a tutte e a tutti.

guardi12 guardi2sipartestopguardi4Guardi1 guardi5guardi7stop3Firenze1fbe14-1giovannarossellafioreElisabettasicantalarosa9 lazzeri manifestila194siapplicaGuardi10  guardi3 lazzeri 3 Testa3 Tudor6larosa10 Guardi8grazia2Testa4 papibuzz1Imbergamo1 Tudor2Tudor3Tudor5larosa8lazzeri5lazzeri4Guardi 6larosa6yodecidosicantasottoilconsolatoodonnaciao2fiumerosso1guradi5elenaelisatudor1 donnearrabbiatelarosa10venere

Pubblicato in DONNE